Tag: cristallizzazione del miele

Curiosità

Cristallizazione del miele

Gennaio 31, 2021
Cristallizzazione del miele

La cristallizazione del miele è quel processo naturale che consiste nella trasformazione del prodotto da liquido denso e brillante a solido e poroso.

I mieli, infatti, sono liquidi al momento dell’estrazione, ma successivamente, in tempi diversi a seconda della varietà, interviene la cristallizzazione.

Cristallizzazione del miele: cosa si intende

La cristallizazione del miele dipende dal fatto che la maggior parte dei mieli contengono al loro interno più zuccheri di quanti ne possano mantenere stabilmente in soluzione.

Ciò comporta che tali zuccheri in eccesso precipitano sotto forma di cristalli.

La cristallizzazione è più rapida nei mieli più ricchi di zuccheri, in particolare glucosio, come quello al tarassaco o al girasole.

Nei mieli poveri di glucosio e ricchi in fruttosio, quali acacia e castagno, invece, non interviene o si sviluppa tardivamente e in maniera incompleta.

Cristallizzazione del miele: quando avviene

Oltre agli zuccheri in eccesso, sulla cristallizzazione del miele influisce anche il clima. Le temperature fresche (14 – 16° C) la velocizzano, mentre temperature molto basse o eccessivamente alte la bloccano.

Un miele cristallizzato può essere riportato eventualmente allo stato liquido per mezzo di un opportuno riscaldamento.